percorso: Home / Lavorazioni / Protesi scheletrica / Protesi scheletrata con ganci
lanzi-e-cavalli-scheletrato-con-ganci-1
lanzi-e-cavalli-scheletrato-con-ganci-1
lanzi-e-cavalli-scheletrato-con-ganci-2
lanzi-e-cavalli-scheletrato-con-ganci-2
lanzi-e-cavalli-scheletrato-con-ganci-3
lanzi-e-cavalli-scheletrato-con-ganci-3
lanzi-e-cavalli-scheletrato-con-ganci-4
lanzi-e-cavalli-scheletrato-con-ganci-4
lanzi-e-cavalli-scheletrato-con-ganci per cane
lanzi-e-cavalli-scheletrato-con-ganci per cane

Protesi scheletrata con ganci

È una protesi rimovibile, parziale (P.P.R.) costituita da una struttura metallica e da resina sulla quale vengono ancorati i denti artificiali mancanti; è una protesi semifisiologica perché quasi sempre appoggia sui denti (tessuti duri) e sul supporto osteo-mucoso (tessuto resiliente).

Obiettivi della riabilitazione mediante protesi scheletrata P.P.R.:
Ripristino dell’estetica (soprattutto se l’edentulia è nel settore frontale);
Ripristino della funzione (soprattutto se l’edentulia è nei settori latero-posteriori);
Preservazione dei componenti dell’apparato masticatorio.
oppure:
Come protesi di transizione verso una protesi totale (P.T.);
Come alternativa ad una protesi parziale in resina con ganci a filo.
Indicazioni di una protesi scheletrata P.P.R.:
Situazione parodontale precaria con tasche e mobilità degli elementi dentali;
Segmenti edentuli di grande estensione;
Parafunzioni (bruxismo, serramento, digrignamento);
Rifiuto da parte del paziente di limare denti naturali o inserire impianti;
Patologie sistemiche (emorragiche, cardiovascolari, allergie farmacologiche);
Limitata disponibilità, finanziaria del paziente.
Può essere un’alternativa di buona qualità al trattamento implanto-protesico.

Può essere utilizzata anche inserendo impianti endossei (per eliminare o ridurre il problema dei ganci). Naturalmente le connessioni implantari devono essere attacchi di precisione (normalmente Ball Attachments).

Lanzi e Cavalli offre ai propri clienti, un’esperienza maturata in oltre 40 anni nella produzione di protesi scheletrate, grazie anche alla riconosciuta qualità della lega Vitallium.

La conoscenza e la padronanza dell’uso dei diversi sistemi di ancoraggio utilizzati in protesi combinata (attacchi, fresaggi, conometria e saldature a laser) consentono di ottenere protesi di qualità e in un unico metallo, evitando il fenomeno del bimetallismo.

Per questi motivi, Lanzi e Cavalli ricopre anche in questo campo una posizione di leader del mercato.